Pasquetta nel Salento: Soleto e la pietra forata di Calimera

Pasquetta nel Salento: Soleto e la pietra forata di Calimera17 aprile 2017

Visita guidata a Soleto e Calimera

L'itinerario ha inizio da Soleto città magica con la chiesetta di Santo Stefano, la Guglia di Raimondello Orsini del Balzo e la storia di Matteo Tafuri e si conclude a Calimera nella chiesatta di San Vito dove si trova la pietra sacra.

Breve descrizione: Soleto centro storicamente egemone della cultura greco-salentina di Terra d'Otranto (ancora oggi è parte integrante dell'area storica di minoranza linguistica chiamata Grecìa Salentina), colpisce grazie alla sua millenaria tradizione di Terra di mescolanza tra cultura orientale e occidentale sottolineata dagli affreschi della chiesa di S. Sofia e S. Stefano e della Guglia di Raimondello. Terminata la visita alla bellissima Soleto e la pausa pranzo si procede con la visita alla chiesetta di san Vito a Calimera.

La Chiesetta di San Vito con e la pietra forata, sono la testimonianza diretta e visibile del perdurare attraverso i secoli di uno degli ultimi riti di passaggio, legato con ogni probabilità alla fertilità, alla propiziazione del buon raccolto, alla rinascita, ripetuto per ogni primavera, con la consueta cadenza stagionale.
Svoltasi da sempre, sul limitare dell'antico bosco di Calimera, uno dei luoghi maggiormente significativi per la storia economica e culturale del paese, questa festa, presente nella vita e nei ricordi di ogni abitante, è da sempre una ricorrenza particolarmente sentita dalla popolazione calimerese, nonché da alcune comunità limitrofe.
Si può immaginare come il ripetersi cadenzato di un rituale cosi antico abbia significato e possa significare un importante momento di riaffermazione e riappropriazione di una identità culturale collettiva.

Da vedere: I monumenti di maggiore interesse storico e artistico che fanno parte dell'itinerario sono: A Soleto la chiesa di Santa Sofia o Stefano, la Guglia di Raimondello e la casa di matteo Tafuri.
A Calimera la chiesa di San Vito con all'interno la pietra forata il centro storico e la "Casa museo della civiltà contadina e della cultura grika".

Durata: Intera giornata Il percorso è riservato a gruppi organizzati e a chiunque fosse interessato a trascorrere con noi la pasquetta! Raggiungimento minimo 35 persone.
Costo 25 euro a persona, bambini al di sotto dei 10 anni 20 euro (il costo include visita guidata a Soleto, visita guidata a Calimera e alla Casa Museo, pranzo al ristorante)
Prenotazione obbligatoria allo 368/3413297

Approfondimenti:
Chi era Matteo Tafuri, segui il link
La guglia di Raimondello a Soleto, segui il link

NOTE IMPORTANTI

Gli itinerari possono subire della variazioni in base alle condizioni meteo
Ogni guida ha studiato il suo percorso pertanto l'itinerario può subire delle variazioni.
Organizzazione: Salento Guide Turistiche e Rete turistica della Grecìa Salentina
La prenotazione è obbligatoria almeno una settimana prima al n. 3683413297

Pasquetta nel Salento: Soleto e la pietra forata di Calimera